Autore:   1

Is Malloreddus 4 sapori al ragù di chiocciole e nepitella

 

La pasta con le chiocciole alla nepitella, è un piatto tipico toscano che ha le sue origini lontane nel tempo.  Federico @gala_bio ha utilizzato i nostri Is Malloreddus 4 sapori per realizzare questa fusione di tradizione sardo- toscana, il risultato è un  piatto gustoso e ricco di sapore.

 

 

Ingredienti per 2 persone

250 gr. Is Malloreddus

1 confezione di lumache al naturale
Olio evo e sale q.b.
1 spicchio d’aglio
Nepitella q.b.
400 gr. di pelati
1 Peperoncino macinato q.b.
 

 

Preparazione 

Per iniziare la preparazione dei Is Malloreddus 4 sapori al ragù di chiocciole e nepitella

In una pentola capiente versare l’olio extra vergine di oliva, l’aglio e il peperoncino macinato, fate soffriggere lentamente dopodiché versarvi le chiocciole e lasciarle insaporire per un paio di minuti.

Una volta che le chiocciole saranno rosolate, aggiungere i pomodori pelati, la nepitella, il sale e chiudere con un coperchio.

Far cuocere fino a quando il sugo si sarà ritirato, circa un’ora o un’oretta e mezzo. Cuocere Is Malloreddus al dente e saltarli nel sugo di chiocciole realizzato.

Buon appetito!

Scoprite tutte le nostre ricette e quelle proposte dai nostri amici “chef per passione” clienti, food blogger,  visitando il nostro blog.

 

Nepitella 

La Calmintha nepeta è una pianta perenne aromatica cespugliosa, legnosa alla base, con fusti eretti, ramosi, alti circa 20-50 cm.
Le foglie sono piccole, ovate ed acute, con margini lineari o leggermente dentellati. Le mente propriamente dette portano infiorescenze rotondeggianti con i fiori ravvicinati, mentre la mentuccia o nepetella, sfoggia fiori rosa, violetti con la caratteristica forma a bocca, tipica delle Labiate.

Nepetella: utilizzi

Si usano sia i fiori che le foglie. Viene usata per dare aroma a piatti di carne, pesce, funghi e specialmente usata con i carciofi. La si mangia anche cruda in insalata, con pomodori, olio, sale o origano. Ottima in padella con la soia, e sulla pizza al posto del basilico. La pasta alla trapanese è una ricetta a base di spaghetti o rigatoni conditi con “neputedda”, pomodorini a ciliegina e aglio. La nepetella (mentuccia) con olio, aglio, e salsa di pomodoro cotti per qualche minuto diventa un ottimo e semplice condimento, soprattutto adatto per il bollito (carne lessa).

Fonte: Alimentipedia


Autore: Giorgia

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner premendo il tasto 'Accetto' ne accetti l'utilizzo per 1 mese. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi