Fregula con capesante, gamberi e bottarga per San Valentino

     Autore:   1 commento

La ricetta di San Valentino: fregula con capesante, gamberi e bottarga

Avete voglia di preparare una cenetta speciale perchè le parole non vi bastano? Cercate una ricetta che non vi impegni per ore ma che faccia spalancare gli occhi per la meraviglia al vostro lui o alla vostra lei?

Abbiamo chiesto alla nostra foodblogger di Febbraio, Pina Marcis aka @lacucinadipippi di studiare una ricetta apposta per l’occasione e la scelta è ricaduta su un mollusco pregiato e delicato del nostro mare, come le capesante. La ricetta prevede dunque la fregula con capesante, gamberi e bottarga. Un piatto leggero, dunque, ma ricco di gusto e molto semplice anche per i cuochi in erba che dovranno preoccuparsi unicamente di acquistare prodotti freschissimi.

Se vuoi, puoi vedere le altre ricette de @lacucinadipippi preparate con i nostri prodotti guarda qui

fregola con capesante, gamberi e bottarga

Dillo con le capesante!

Le capesante sono conosciute e apprezzate fin dall’antichità: ne parla perfino il filosofo greco Aristotele nei suoi scritti dove suggerisce di mangiarle cotte alla griglia e cosparse di aceto per esaltarne l’innata dolcezza. Sono molluschi dalle carni delicate, ormai disponibili anche al di fuori dei mesi invernali perchè allevati e non raccolti, esattamente come le cozze e le vongole. Si possono mangiare crude ma, trattandosi di animali filtratori, il pericolo è sempre dietro l’angolo. Meglio, quindi, dare alle capesante sempre una cottura veloce, oltre ad una sciacquata con abbondante acqua corrente per eliminare sabbia e residui dai bellissimi gusci che le contengono.

Simbolo di fedeltà

I gusci delle capesante sono stati utilizzati nella storia per indicare i concetti di fedeltà e bellezza: prova ne sia la conchiglia come simbolo del pellegrino nel Cammino di Compostela, e la conchiglia della “Nascita di Venere” nel celebre dipinto del Botticelli. Spesso i gusci sono così belli, da meritare di essere conservati e magari riutilizzati come piatto monoporzione, dopo un accurato lavaggio, anche per altre ricette.

 

Ingredienti:

180 grammi di Fregula integrale la Casa del Grano

150 grammi di gamberetti freschi

2 gamberi

40 grammi di bottarga di muggine

40 grammi olio evo

mezza cipolla

2 spicchi d’aglio

prezzemolo q.b

bordino di pesce

fregula con capesante, gamberi e bottarga

Capesante, gamberi, gamberetti e bottarga per la fregula di San Valentino

Procedimento

Pulite bene le conchiglie delle capesante, eliminando eventualmente la sabbia. Fate lo stesso con i gamberi eliminando le teste e tenendole da parte per fare una bisque (brodetto di pesce).Vi servirà in seguito per far cuocere la fregula. Mettete metà dell’olio in una pentola, fate imbiondire la cipolla e l’aglio, che poi avrete cura di togliere.

Aggiungete i gamberi a pezzi e le capesante, togliendo le conchiglie. Fate andare solo per pochi minuti e poi spegnete il fuoco. Cuocete a vapore i gamberi. Versate l’olio rimasto in un’altra pentola, insieme alla fregula e fatela tostare, aggiungendo il brodetto di pesce piano, piano. Dopo circa 10′ aggiungete i gamberi , le capesante e i gamberetti; girate per far e in modo che tutti i gli ingredienti si insaporiscano. E’ il momento di aggiungere il prezzemolo tritato.

Sistemate la fregola nelle conchiglie monodose, aiutandovi con un cucchiaio o un coppapasta e spolverate con abbondante bottarga di muggine.

fregola con capesante, gamberi e bottarga

Buon San Valentino e viva l’amore! 

 

 


Autore: valentina

1 commento

  1. La cucina di pippi ha detto:

    Ho preparato questo piatto con tanta gioia, pensato per una cenetta romantica in occasione della festa degli innamorati. Ho scelto la qualità degli ingredienti con cura e attenzione prediligendo finché si può i prodotti sardi. Devo dire però che la qualità della materia prima, sa fregula integrale della casa del grano è fantastica. Si può cucinare sia con il pesce , con la carne, con le verdure. Ottima qualità come del resto tutti i prodotti della casa del grano ❤️

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner premendo il tasto 'Accetto' ne accetti l'utilizzo per 1 mese. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi