Malloreddus integrali con funghi cardoncelli e salsiccia

     Autore:   1

malloreddus integrali con funghi cardoncelli e salsiccia

La cucina autunnale continua a regalarci tante varietà di funghi e chef e foodbloggers hanno l’imbarazzo della scelta nella preparazione dei primi piatti in questo periodo: oggi vi segnaliamo i malloreddus integrali con funghi cardoncelli e salsiccia, ideati, preparati e fotografati dalla nostra amica instagrammer @gliangolididaniela 

Tra questi, i cardoncelli, che in campidanese vengono chiamati “cardolinu de petza”; sono molto ricercati e apprezzati per il loro gusto delicato. Scuri, sodi e dalla polpa carnosa, il lieve odore ricorda quello della pasta di pane.

I funghi sono noti per le loro proprietà: sono ricchi di fibre, proteine e acidi grassi essenziali che rafforzano il sistema immunitario e contrastano il colesterolo. Ma soprattutto sono degni di un ristorante a quattro stelle, pur essendo un alimento “umile”.

Crescono in basso, spesso nascosti, all’ombra degli alberi: in passato venivano chiamati “la carne dei poveri“, perchè erano un perfetto sostituto della carne, che la gente comune poteva permettersi poche volte l’anno.

La consistenza dei cardoncelli, che in sardo vengono chiamati anche antunna, antunna eru, cardolinu de ferula o feurratzu, è tale da richiedere forchetta e coltello e lo stesso condimento della bistecca, aglio e prezzemolo. La loro preparazione ideale è al forno, a una temperatura di circa 180° finchè le lamelle non sono dorate e croccanti.

Prova anche la fregula integrale con i funghi selvatici

Puoi acquistare i cardoncelli in qualsiasi supermercato o negozio di specialità tra Ottobre e Novembre, ma se hai la fortuna di fare un giro in un bosco, potrai fare una bella raccolta e volendo tenerne da parte alcuni da essiccare o da conservare sott’olio. 

Ricorda però di far controllare sempre i funghi raccolti agli ispettorati micologici delle ASL, prima di consumarli crudi o cotti. 

Leggi la ricetta della fregula con i funghi dello chef Luigi Cocco del ristorante L’Assaggino di Londra.

Questa, invece, è la ricetta di Daniela Masala, foodblogger e autrice del blog Gli angoli di Daniela, che vi invitiamo a visitare per scoprire tante altre ricette della tradizione sarda.

malloreddus integrali con funghi carboncelli e salsiccia

Ingredienti della ricetta

Malloreddus integrali con funghi cardoncelli e salsiccia

Ingredienti per 4 persone:

320 g malloreddus integrali 

300 g salsiccia di maiale fresca
300 g funghi cardoncelli 
1 cipolla
2 spicchi d’aglio fresco 
prezzemolo fresco
1/2 bicchiere di vernaccia di Oristano
olio evo q.b
sale q.b 

 

Procedimento

Ho sbucciato la cipolla, l’ho tritata finemente e l’ho rosolata in un filo d’olio extra vergine d’oliva. 

Ho eliminato dalla salsiccia il budello e l’ho schiacciata con una forchetta. Ho aggiunto la cipolla, e ho fatto rosolare qualche minuto.Poi  ho sfumato con 1/2 bicchiere di Vernaccia di Oristano e ho lasciato cuocere il tutto a fuoco lento per una decina di minuti.

Dopo aver lavato con cura i funghi, ho eliminato la parte bassa del gambo, li ho tagliati a pezzetti e ho rosolato due spicchi d’aglio in un filo d’olio extra vergine d’oliva.

Se volete, potete aggiungere del peperoncino a piacere.Ho poi aggiunto i funghi e ho fatto rosolare bene il tutto a fuoco medio,. 

Ho messo a cuocere i malloreddus integrali in abbondante acqua salata (rispettando i tempi di cottura indicati nella confezione). 

Nel mentre, ho grattugiato il Pecorino sardo. Ho scolato la pasta, l’ho unita ai funghi cardoncelli  e salsiccia e ho fatto amalgamare bene tutti gli ingredienti. 

 

 

 

 

 

Impiattate e versate a pioggia il pecorino.

malloreddus integrali con funghi cardoncelli e salsiccia

Non ti resta che fare onore a sua maestà il fungo di carne!

Buon appetito!


Autore: valentina

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner premendo il tasto 'Accetto' ne accetti l'utilizzo per 1 mese. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi