Tortiglioni all’amatriciana

     Autore:   1

La pasta all’amatriciana è la seconda proposta di Maria Giovanna  instagrammer @lericettedimarygio  

Un primo piatto simbolo della tradizione culinaria laziale, per la sua preparazione ha utilizzato i nostri tortiglioni una pasta capace di catturare e trattenere il condimento, ed esaltare qualsiasi tipo di ricetta.

Ingredienti per 3 persone

300 gr. di  tortiglioni 

690 gr. di passata densa di pomodoro
100 gr. di pecorino grattugiato
400 gr. di guanciale
Olio evo q.b
Sale/pepe q.b.

 

Preparazione

Per prima cosa tagliare il guanciale a listarelle e fatelo rosolare in padella. Dopo qualche minuto, aggiungere la passata di pomodoro e continuare la cottura.
Il passaggio successivo prevede l’aggiunta di un mestolo di acqua di cottura, del  sale e del pepe. Proseguite la cottura, nel frattempo in una pentola con dell’acqua bollente fate cuocere i tortiglioni una volta cotti, scolateli e uniteli direttamente nella padella con il sugo. Saltate molto velocemente la pasta per amalgamarla bene al condimento, se gradite la pasta al dente potete spegnere il fuoco altrimenti versate poca acqua della pasta per proseguire la cottura. Per finire spolverizzate con il pecorino grattugiato  i vostri spaghetti all’amatriciana sono pronti per essere serviti!
 
Buon appetito!

Scoprite tutte le nostre ricette e quelle proposte dai nostri amici “chef per passione” clienti visitando il nostro blog.

Curiosità

L’amatriciana è un piatto tipicamente romano, che consiste in un sugo con cui si condiscono i bucatini con pomodoroguanciale e pecorino

Il nome deriva dalla città di Amatrice, una cittadina in provincia di Rieti. Prima dell’amatriciana c’era la famosa gricia, ovvero la versione in bianco del sugo laziale, senza pomodoro. Questa aggiunta venne fatta nel 18esimo secolo, ne si trova infatti testimonianza in un manuale di cucina del 1790, del cuoco, romano ovviamente, Francesco Leonardi. Pancetta o guanciale? Scegli sempre il guanciale. Quale pasta scegliere? La tradizione vuole il bucatino, ma spesso si sceglie anche una variante, ovvero la pasta corta, come i rigatoni. La pasta lunga forata, come bucatini, tortiglioni, fusilli, ziti, è perfetta per esaltare i sughi vegetali e le salse di pomodoro.

 

Fonte https://ricette.donnamoderna.com/idee-in-cucina/amatriciana-origini-ricetta-originale


Autore: Giorgia

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner premendo il tasto 'Accetto' ne accetti l'utilizzo per 1 mese. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi