Autore:   1

Fregula alle cozze, birra e zucchine

 

Consuelo @zia_consu ha preparato la  fregula alle cozze, birra e zucchine, non è un piatto della tradizione, ma la sua proposta è decisamente interessante, golosa e dall’indubbio risultato. Che dite?

 

Ingredienti per  2/3 persone

80 gr. fregula
600 gr. Cozze
2 Zucchine novelle
1/2 bicchiere Birra artigianale chiara
3 rametti di Santoreggia
1 Peperoncino fresco
1 cucchiaino di olio e.v.o.
1/2 cucchiaino di aglio granulare

 

Preparazione

Per preparare la fregula iniziate con lavare le cozze, raschiarne il guscio ed eliminare la barba con uno strattone netto. In una wok spezzettarci la santoreggia ed il peperoncino. Versare le cozze e accendere la fiamma. Dopo poco spolverare con l’aglio e sfumare con la birra. Mettere il coperchio e far aprire tutte le cozze.
Recuperare le cozze ed eliminare tutti i gusci (lasciarne 4-5 intere per la presentazione finale). Filtrare il sugo di cottura attraverso una garza e tenere da parte.
Nel frattempo sbollentare la fregula per 5 minuti. Ungere con l’olio la wok dove sono state cotte le cozze. Aggiungere le zucchine tagliate a piccoli dadini e unire la fregula. Portare a cottura aiutandosi con l’acqua filtrata delle cozze diluita se necessario con acqua calda. In tutto ci vorranno 10-12 minuti, verso fine cottura aggiungere i molluschi puliti.
Servire ben caldo, decorando il piatto con le cozze intere e a piacere con qualche fogliolina fresca di santoreggia.

Importante: non aggiungete sale né all’acqua della pasta, né al sugo. L’acqua di cottura delle cozze sarà più che sufficiente a donare il giusto equilibrio di sapidità.

Assaggiare sempre prima di utilizzare l’acqua filtrata delle cozze, se troppo salata diluirla con acqua naturale.

Scegliete una birra di qualità, il sapore finale vi ripagherà dell’acquisto. In alternativa potrete sostituirla con vino bianco.

Buon appetito!

Scoprite tutte le nostre ricette e quelle proposte dai nostri amici “chef per passione” clienti, food blogger,  visitando il nostro blog.


Autore: Giorgia

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner premendo il tasto 'Accetto' ne accetti l'utilizzo per 1 mese. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi