La Pizza

     Autore:   1

La Pizza 

Daniela @gliangolididaniela_  a cui vanno i nostri complementi, ci propone oggi “La pizza”, la rappresentazione del gusto, del calore e della tipicità della cucina italiana. 

Pochi ingredienti danno vita ad una base di pasta – pizza su cui adagiare uno strato di pomodoro e arricchirlo con gli ingredienti più svariati, consistenti, dai sapori decisi o leggeri, che in cottura unendosi fra di loro creano i sapori tipici e rilasciano il profumo inconfondibile  della pizza.

Fondamentale è la lievitazione, che deve essere lunga e  in più fasi, ma una buona base è creata dagli ingredienti, sani, genuini.

Creo l’impasto della pizza, ponendo metà farina 00 e metà semola, la semola rende l’impasto bello croccante.

Ho scelto di condire la pizza, con i funghi pleurotus, che rappresentano al meglio questa stagione autunnale, accompagnati da del prosciutto cotto fresco. Potete scegliere il condimento che preferite facendovi guidare dai vostri gusti personali.

Ingredienti per 2 pizze grandi 

250 gr  https://www.lacasadelgrano.com/negozio/shop/farine/farina-tipo-00/

250 gr  https://www.lacasadelgrano.com/negozio/shop/semole/semola-fine/

30 ml olio evo

10 gr sale fino

250 ml acqua tiepida (all’incirca)

10 gr lievito di birra in cubetto

1 puntina di un cucchiaino di zucchero semolato

 

Preparazione

Per prima cosa setacciate la farina e disponetela  a fontana su una capiente ciotola, aggiungete la semola e al centro il lievito precedentemente stemperato in poca acqua tiepida. 

Versate a poco a poco l’acqua, l’olio evo,  il sale, lo zucchero e iniziate ad impastare con le mani.

Quando la pasta è abbastanza consistente formate una palla, trasferitela sulla spianatoia leggermente infarinata, lavorate per alcuni minuti, sbattendola alcune volte sulla spianatoia per attivare la lievitazione. La pasta dovrà essere bella elastica.

Dividete l’impasto in due, ponetelo all’interno di delle zuppiere e spennellate sopra un goccino di olio evo, coprite con un canovaccio e lasciate lievitare per 2 ore circa lontano da fonti di calore.

Decorso il tempo di lievitazione (la prima),e la pasta avrà raddoppiato il suo volume, spianate la pasta, spennellate l’olio evo sulle teglie e adagiatela bene, facendo una leggera pressione lungo tutti i bordi per rialzare leggermente e trattenere così il condimento.

Spennellate sopra poco poco olio evo e lasciate lievitare per circa 40 minuti.

Accendete il forno a 200°, fatelo riscaldare bene.

Condite le pizze con il pomodoro, precedentemente condito con il sale e l’origano e cospargete tutta la superficie facendo attenzione a non superare i bordi. 

Scoprite tutte le nostre ricette e quelle proposte dai nostri amici “chef per passione” clienti, visitando il nostro blog.

 


Autore: Giorgia

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner premendo il tasto 'Accetto' ne accetti l'utilizzo per 1 mese. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi