Ciambellone di Is Malloreddus

     Autore:   1

Ciambellone di Is Malloreddus

Is Malloreddus sono un tipico primo piatto molto famoso in tutta la Sardegna.

Ciambellone di Is Malloreddus La Casa del Grano con melanzane, è la ricetta suggerita dalla nostra amica  Anastasia @masha_chef84 utilizzata in occasione di un buffet tra amici.

Un’idea veramente originale, cosa ne pensate?

 

Ingredienti per 4 persone

500 gr. di https://www.lacasadelgrano.com/negozio/shop/tradizionali/is-malloreddus-medi/

1 Melanzana nera

1 Bottiglia di salsa di pomodoro 

1 Spicchio d’aglio

Cipolla (poca)

Peperoncino q.b.

Basilico q.b.

Olio e sale q.b.

 

Preparazione

Per la preparazione del Ciambellone di Is Malloreddus,  la nostra amica Anastasia @masha_chef84 ha ci consiglia di procedere preparando per primo il sugo, con un soffritto con olio, aglio, peperoncino e cipolla.  

Successivamente incorporare la salsa di pomodoro e far cuocere per circa 15 minuti. Aggiustare di sale e pepe e per ultimo aggiungere il basilico.

Procedere ora a mondare e tagliare a fette la melanzana, nel frattempo in una padella antiaderente far scaldare l’olio dove friggere le fette di melanzane.

Mettere sul fornello la pentola con l’acqua dove cuocere  Is Malloreddus, scolarli a metà cottura. 

Rivestire lo stampo antiaderente per ciambellone con le melanzane, condire Is Malloreddus col sugo e versare il composto ottenuto all’interno dello stampo. Successivamente ricoprire con le  melanzane rimaste, infornare per 20 minuti a 180 gradi.

Una volta sfornato, prima di servirlo fatelo raffreddare.

Buon appetito!

Scoprite tutte le nostre ricette e quelle proposte dai nostri amici “chef per passione” clienti, visitando il nostro blog.

Melanzane fritte perfette

Quando si friggono le melanzane è bene evitare che queste assorbano troppo olio. La melanzana è un ortaggio poroso, che tende ad assorbire tutti i liquidi, in frittura il rischio che l’olio venga assorbito rendendo le melanzane unte e pesanti è alto. Di seguito, alcuni suggerimenti per una  frittura perfetta.

  • Tagliare le melanzane a fette non troppo sottili: così facendo l’olio si distribuirà più uniformemente e le melanzane non si inzupperanno troppo in frittura;
  • Mettere le melanzane sotto sale per un paio di ore:  l’acqua in eccesso presente nell’ortaggio si asciugherà e la renderà meno porosa e dunque assorbirà meno olio;
  • Usare olio di semi di arachidi oppure olio di oliva, più performanti per friggere verdure;
  • Portare l’olio alla giusta temperatura cioè 180°C : in questo modo durante la frittura le melanzane, non avranno tempo di “bollire” nell’olio, ma si coloreranno quasi immediatamente all’esterno e si cuoceranno perfettamente anche all’esterno;
  • Non salare le melanzane prima della cottura, il sale porta in superficie l’acqua all’interno degli alimenti e, quindi la crosticina formata grazie alla panatura si staccherà e le melanzane diventeranno unte e troppo molli;
  • Friggere poche melanzane alla volta, affinché abbiano spazio per muoversi: diversamente, la crosticina esterna non si formerà e le melanzane assorbiranno l’olio, che penetrerà a causa dell’assenza della crosta esterna.

Autore: Giorgia

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner premendo il tasto 'Accetto' ne accetti l'utilizzo per 1 mese. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi