Brownies

     Autore:   1

Brownies

Direttamente dall’America un dolce facile da preparare che fa gola a tutti, grandi e piccini!

Grazie a @ricette.senza per questa  vera e propria esplosione di bontà!

Ingredienti 

 

170 gr. Farina 00 

200 g di cioccolato fondente al 75%
3 uova
2 cucchiai di olio di semi
60 gr. stevia
4 uova a temperatura ambiente
3 cucchiaini di cacao amaro
250 ml. di latte
1 cucchiaino di lievito per dolci

Preparazione

 
Mettete il cioccolato fondente grossolanamente tritato in una casseruola insieme all’olio e fate fondere il tutto a fiamma bassissima, mescolando con una spatola. Ottenuto un composto lucido e omogeneo togliete dal fuoco e fate intiepidire. In una ciotola mettete le uova sgusciate e la stevia. Aggiungete il cacao amaro setacciato. Unite la Farina 00 e il lievito setacciati e mescolate il tutto con le fruste elettriche. Aggiungete ora il cioccolato fuso e amalgamate con molta cura. Imburrate e rivestite con la carta da forno uno stampo quadrato da 23 cm di lato. Versate il composto all’interno e livellate. Cuocete nel forno già caldo a 180° per circa 35-40 minuti, o comunque fino a quando il composto si sarà rassodato (l’interno dovrà restare umido e fondente), verificando la consistenza con uno stecchino. Sfornate, fate raffreddare, tagliate a quadrotti e servite.
 
Scoprite tutte le nostre ricette e quelle proposte dai nostri amici “chef per passione” clienti, visitando il nostro blog.

Brownies: curiosità

Sono i tipici dolci americani noti e apprezzati in tutto il mondo soprattutto da coloro che amano il cioccolato, che è l’ingrediente fondamentale; sono una delle merende più diffuse negli Stati Uniti, si mangiano spesso accompagnati da un caffè e vengono serviti con gelato, panna montata o latte caldo. Si parla di brownies quando si parla dei pezzi singoli, solitamente di forma quadrata, mentre si parla di brownie quando si parla della torta. Il suo nome è legato al colore marrone del cioccolato (brown in inglese).

Secondo una delle leggende più famose, sarebbero stati creati la prima volta nelle cucine del Palmer House Hotel di Chicago su richiesta di Bertha Palmer, che voleva un dolcetto al cioccolato simile a un pezzo di torta da consumare durante un pranzo al sacco; l’’altra scuola di pensiero dice che la ricetta originale sarebbe stata creata da una casalinga di Bangor, nel Maine. 


Autore: Giorgia

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner premendo il tasto 'Accetto' ne accetti l'utilizzo per 1 mese. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi