Arancino di fregola: la nuova vita degli avanzi

     Autore:   1

arancino di fregola

Arancino di fregola

Riutilizzare gli avanzi in modo semplice, è una cosa che abbiamo imparato a fare tutti. Ma creare un piccolo capolavoro con gli avanzi della fregola è un lavoro per un grande chef: oggi vi presentiamo un arancino di fregola, pensato, creato e addirittura fotografato da uno degli chef più quotati nel panorama nazionale, Alberto Sanna.

Abbiamo già imparato a conoscerlo nella lunga intervista che ci ha rilasciato qualche settimana fa: Alberto è un ragazzo talentuoso di appena 29 anni, incoronato da Forbes nel 2017 tra le 30 persone più interessanti Under 30 nel settore artistico.

Dopo averci regalato la sua versione della fregola con anguilla e pesto di erbe selvatiche, ci ha voluto preparare un arancino gourmet. La fregola diventa un ottimo sostituto del riso e si amalgama perfettamente con un sugo di carne. Innovativa la panatura, fatta con il pane carasau tritato con il mixer.

Il consiglio dello chef Alberto Sanna

Potete riutilizzare la fregola magari avanzata dal pranzo, evitando gli sprechi e dando vita a un nuovo piatto, con l’aggiunta di uova e del pane carasau, e perchè no, un’altra salsa di accompagnamento. Potete quindi  creare un arancino di fregola con stracotto di agnello in crosta di pane carasau con una crema di pomodoro e fagioli.

Ingredienti per l’arancino di fregola:

  • 2 fogli di pane carasau
  • fregola al ragu di agnello avanzata
  • 100 gr di fagioli lessi
  • 200 ml di salsa di pomodoro
  •  timo fresco

Procedimento

Questa volta è molto facile. Basterà soltanto amalgamare la fregola con dell’uovo sbattuto e poi impanarla come un normale arancino con farina, uovo e pane carasau tritato a scaglie con un robot da cucina. Per la preparazione della salsa, lessate i fagioli e frullateli insieme alla salsa di pomodoro: servirà a conferire alla salsa una consistenza cremosa. Potete aggiungere un po’ di timo fresco sul finale.

Friggete gli arancini in olio di semi e lasciateli scolare in carta assorbente. Serviteli posizionandoli sul piatto al di sopra della salsa.

Scopri gli altri contributi degli chef e i consigli per la preparazione della fregola sulla nostra pagina Facebook


Autore: valentina

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più accedi alla pagina dell’ informativa estesa sui Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi