Is Mallorredus con salsiccia, zafferano e carciofi

  Ricetta di claudia d emilia

novembre 16, 2016

Questa piatto richiama la tradizione sarda esaltando alcuni dei suoi prodotti tipici; passando dallo giallo zafferano al saporito pecorino sardo dove si crea un perfetto connubio con gli l'avvolgenti mallorredus il tutto accompagnati dalla nota erbacea e fresca del carciofo.

  • Preparazione: 10 mins
  • Tempi di cottura: 25 mins
  • Porzioni: 2 persone

Ingredienti

200g mallorredus

1 salsiccia

1 carciofo

1 spicchio aglio

1 bustina di zafferano

60g pecorino sardo (grattugiato e in scaglie)

3g prezzemolo

olio evo q.b.

sale e pepe q.b.

Indicazioni

1Per prima cosa mettiamo l’acqua per la pasta a bollore; intanto in una padella antiaderente sgraniamo la salsiccia e la facciamo rosolare a fuoco vivo.

2Puliamo il carciofo e lo tagliamo finemente, lasciamo qualche fettina sottile da friggere per 1 minuto in un pentolino con dell’olio evo e lasciamo asciugare su carta assorbente e teniamo da parte.

3Togliamo dalla padella la salsiccia una volta rosolata, asciughiamo il grasso in eccesso e aggiungiamo l’aglio pulito e schiacciato e i carciofi tagliati, regoliamo di sale e facciamo cuocere con un po’ di acqua calda per circa 8 minuti.

4Versiamo i mallorredus nell'acqua (salata) che ormai avrà raggiunto il bollore e facciamo cuocere la pasta al dente.

5Prendiamo un mestolo di acqua calda e vi sciogliamo lo zafferano, che versiamo nella padella con i carciofi, uniamo anche la salsiccia, e facciamo andare per altri 2 minuti.

6Scoliamo la pasta e la saltiamo nella padella con il condimento, aggiungiamo del pecorino sardo grattugiato fuori dal fuoco e del prezzemolo fresco tritato finemente.

7Poniamo la pasta nel piatto, spolveriamo con del pepe macinato al momento, delle scaglie di pecorino e per finire qualche sfoglia di carciofo croccante.

00:00

4 Recensioni

Maria Antonietta Gabriele

novembre 27, 2016

Molto interessante

Daniela

novembre 23, 2016

Che buona!!

Mary

novembre 22, 2016

Sembra molto buona

Mary

novembre 22, 2016

Che bella ricetta, molto interessante la nota croccante.

All fields are required to submit a review.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più accedi alla pagina dell’ informativa estesa sui Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi